Intesa San Martino in audizione alla Camera dei Deputati

Roma, 24 ottobre 2017

Audizione Commissione Infanzia Camera dei Deputati

(In foto, da sinistra: sen. Blundo (Vice Presidente Commissione Infanzia e Adolescenza, Dott. Stefano Boschi, On. Francesco Prina, Antonella Dellapina di Intesa San Martino, on. Giuseppe Romanini deputato Parmense e membro della Commissione Infanzia)

E’ un appello quello che ha fatto Antonella Dellapina nell’Audizione organizzata dalla Commissione Infanzia e Adolescenza della Camera dei Deputati. “La tutela psicofisica dei minori” era il tema, e Dellapina, da insegnante di Borgotaro, promotrice della Campagna Nazionale Diritti e Nidi violati, in qualità di socia di Intesa San Martino, si è fatta portavoce per tutti quei genitori e bambini vittime di errori giudiziari: < Negli ultimi anni, in rete con altre associazioni, ci siamo interessati agli allontanamenti sui minori in cui vi è stata l’applicazione del noto articolo 403 c.c mosso da segnalazioni alle interforze contro i genitori accusati di molestie, maltrattamenti, abusi, incapacità genitoriale per i quali dopo anni e decenni si accerta la totale innocenza. – spiega Dellapina – Archiviazioni o assoluzioni che decretano: il fatto non sussiste; non esistono elementi probatori; infondatezza della notizia di reato. I così detti falsi di cui non si parla mai e non si ha nessun tipo di rilevazione e monitoraggio. Bambini che entrano nel bussolotto dell’affido e tutela in assenza di prove, vite umane costrette alla istituzionalizzazione coatta > ed è per queste famiglie che l’Associazione Intesa San Martino da anni si batte, chiedendo appunto in Audizione, di riesaminare un sistema critico che lede solamente le famiglie innocenti.

Ufficio Stampa